Home Cronache Locali Masone Commemorazione 13 Martiri a Masone

Commemorazione 13 Martiri a Masone

3 min lettura
0
0
365
Masone - Commemorazione XIII martiri

La commemorazione del 72° anniversario dell’Eccidio dei 13 Martiri si è svolta sabato scorso a Masone ed è iniziata con il raduno dei partecipanti presso villa Bagnara dove il presidente della Croce Rossa Pinuccio Ottonello ha illustrato le lapidi presenti nella struttura a ricordo delle prigionie partigiane.

Presenti le istituzioni con i Sindaci e i rappresentanti dell’unione Comuni Valle Stura, Orba e Leira, gonfaloni di ANPI, Alpini, della Croce Rossa, dell’associazione carabinieri, della Regione Liguria con il consigliere Pippo Rossetti, mentre l’assessore Anna Maria Dagnino ha rappresentato il Comune di Genova ed il consigliere Antonino Olivieri la Città Metropolitana.

Sono intervenuti anche Tenente Lorenzo Savastano e l’Appuntato Scelto Emiliano Venarotta della Guardia di Finanza ed i Carabinieri col Maresciallo Emilio Tonda ed altri militari della Stazione di Campo Ligure.

I partecipanti hanno deposto le corone al cippo di Pian Enrile e quindi al Sacrario del Romitorio dove la Banda Musicale “Amici di Piazza Castello” ha ottimamente accompagnato i diversi momenti della Santa Messa, celebrata da don Piero Macciò, e della manifestazione.

Al termine della funzione il consigliere Antonino Oliveri ha pronunciato l’orazione ufficiale ricordando i nomi e le generalità delle 13 vittime dell’eccidio.

In precedenza il sindaco Enrico Piccardo aveva anche citato i nomi dei nove ragazzi masonesi che furono deportati in Germania in seguito ad un rastrellamento.

Si tratta di Giacomo Bellotti, detto Giulio di 19 anni; Alfredo Macciò di 30 anni, unico internato disperso; Angelo Macciò di 21 anni; Giuseppe Ottonello di 30 anni; Tomaso Ottonello di 20 anni; Vitale Ottonello di 21 anni; Giovanni Pastorino di 27 anni; Nicola Pastorino di 21 anni; Emilio Patrone di 22 anni.

Queste giovani vite furono solennemente ricordate anche nel corso della commemorazione del Giorno della Memoria nel 2006 quando l’allora assessore alla Cultura Paolo Ottonello invitò i parenti alla cerimonia ufficiale nella sala del Consiglio Comunale masonese.

Foto tratte dall’articolo di Inchiostro Fresco

Commemorazione 13 Martiri a Masone
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Masone

Rispondi