Home Notizie Comunicato stampa Meetup Rossiglione Movimento 5 Stelle

Comunicato stampa Meetup Rossiglione Movimento 5 Stelle

5 min lettura
0
0
507
Movimento 5 stelle

Comunicato Stampa del Meetup di Rossiglione Movimento-5-Stelle

Cittadine e Cittadini di Rossiglione,
vogliamo commentare come “Meetup Rossiglione a 5 stelle” l’esito delle elezioni comunali in Valle Stura. Iniziamo complimentandoci ed augurando buon lavoro ai Signori Sindaci dei comuni di Masone e Campo Ligure eletti legalmente e democraticamente dai loro cittadini. Stesso augurio per la nuova sindaca legalmente eletta a Rossiglione. Come avevamo previsto al punto 2 del nostro ultimo comunicato che testualmente citiamo:
“Quasi certamente a Rossiglione non ci sarebbe stato commissariamento visto il numero di votanti in tutte le precedenti elezioni” quindi non c’era alcun bisogno di fare una lista “civetta”. Segnaliamo che il “trucchetto” della lista civetta di finta opposizione ha sortito i seguenti risultati:

  • la più bassa affluenza alle urne che a memoria Rossiglione ricordi. A peggiorare le cose il più basso numero di votanti fra i paesi della Valle Stura (Rossiglione tradizionalmente ha sempre avuto le percentuali più alte)
  • tra i votanti un incremento delle schede bianche e nulle rispetto alle elezioni del 2009 del 180,83%
  • un ulteriore segnale di scontento è stato lo scostamento percentuale dell’1,4% (a favore delle Europee) che rappresenta le persone che hanno rifiutato di ritirare la scheda delle comunali

Due domande alla nuova sindaca:
Sarà la sindaca dei 1154 che l’hanno votata o anche dei 1339 cittadini che a vario titolo non le hanno voluto dare fiducia? Ha intenzione di nominare assessori esterni NON VOTATI dai cittadini?

Ed ora una domanda anche alla “finta” minoranza:
Avete per caso intenzione di dimettervi? Speriamo che per il rispetto dovuto ai 142 cittadini che vi hanno votato NON LO FACCIATE e vogliate presenziare (come vi compete) ai consigli comunali “per fare il bene” di Rossiglione

Terminiamo qui la disamina del voto per passare al primo tema decisamente importante per la nostra comunità:
1 – Come si pone la nuova amministrazione rispetto alla legge regionale 1/2014 del 24.02.14 che permette ai Comuni sotto i 3000 abitanti, ex membri di Comunità Montane, di tornare in pieno possesso dei propri acquedotti?
Ricordiamo che la gestione AMTER ha portato ad un aumento delle tariffe dal 1999 ad oggi del 186%, per non parlare dell’esosità dei costi di allacciamento ecc…
Siccome la legge decreta di prendere una decisione entro il 26 giugno 2014, vista l’urgenza, chiediamo al sindaco di informare cortesemente la cittadinanza entro tre giorni dall’affissione del presente nelle forme ufficiali che desidera. Ricordiamo che gli introiti derivanti dall’acqua a gestione comunale porterebbero importanti entrate al bilancio comunale (non ci si venga a parlare di costi di gestione o di patto di stabilità, abbiamo preso le dovute informazioni). Ricordiamo inoltre (visto il bilancio dettagliato AMTER) che praticamente nessuna azienda della Valle risulta essere tra l’elenco dei fornitori. In poche parole AMTER dalla Valle esclusivamente incassa e lascia solo qualche sporadica sponsorizzazione. LAVORO ZERO!
L’occasione sarebbe ghiotta, visto che anche a Masone, nonostante sia escluso dalla legge regionale in questione poiché con popolazione superiore ai 3000 abitanti, la nuova amministrazione intende valutare tutte le possibilità ed iniziative per riprendere il pieno possesso dell’acqua pubblica. Come mai in questi 3 mesi e con una campagna elettorale di mezzo, la popolazione di Rossiglione non è stata informata di questa opportunità???

http://www.meetup.com/Rossiglione-Movimento-5-Stelle-Meetup/

Comunicato stampa Meetup Rossiglione Movimento 5 Stelle
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Notizie

Rispondi