Home TeleMasone Documenti Personaggi In ricordo dello scrittore Carlo Pastorino (1887-1961)

In ricordo dello scrittore Carlo Pastorino (1887-1961)

3 min lettura
0
0
373
Carlo Pastorino con la moglie e il primogenito Agostino

Cinquantenario dalla morte
illustre cittadino
Sindaco e scrittore di Masone

Masone. La giornata “In ricordo dello scrittore Carlo Pastorino (1887-1961)” di sabato 19 novembre si è svolta in modo ottimale, con piena soddisfazione dell’amministrazione comunale che l’ha voluta ed organizzata.
Sabato mattina, presso il Sacrario del Romitorio, il sindaco Paolo Ottonello ha proposto la “celebrazione civile”, come ha particolarmente rilevato, di Carlo Pastorino strettamente collegata alla piccola chiesa di S. Maria in Vezulla, da lui edificata, sui ruderi medievali, nel secondo dopoguerra con l’intento di ospitarvi le salme dei “59 Martiri del Turchino”. Sindaco della Liberazione egli riuscì ad ottenere i fondi necessari per portare a termine la difficile impresa, in un momento molto critico per l’Italia intera, ed ha trovato sepoltura nella cripta con la consorte.
Al termine delle orazioni commemorative, è stato deposto un omaggio floreale sulla tomba presenti i nipoti ed i parenti, commossi e partecipi nel solenne momento.
Fabio Saccomanno ha presentato la fotografia, da lui offerta, che riproduce “Il Cristo della Fossa”, la scultura rupestre opera di Casimiro Ulanovsky per ricordare il sacrificio del figlio partigiano, per lungo tempo sottratta alla vista dalla vegetazione e dall’incuria che, grazie alle sue ricerche ed al lavoro degli Alpini di Masone, si può di nuovo ammirare presso il luogo dell’eccidio.
Gli studenti della scuola media intitolata a “Carlo Pastorino” hanno preso parte alla cerimonia che è stata solennizzata con la proposta di alcuni versi dell’elegia che il Poeta scrisse in occasione dei solenni funerali dei Martiri del Turchino e della poesia in loro ricordo letta dall’autrice Anna Maria Fattorosi.
Il sindaco ha presentato il ricordo di Carlo Pastorino fatto pervenire da Bruno Rombi, fra i massimi studiosi del Poeta, impossibilitato a partecipare.
Nel pomeriggio, presso la sala del Consiglio Comunale, si è svolta la seconda parte, quella letteraria, del ricordo di Carlo Pastorino con gli interventi dei professori dell’Ateneo genovese Francesco De Nicola e Ferdinando Fasce, intervallati dalle letture dell’attore Enrico Campanati, che hanno riscosso notevole successo, impreziositi dagli interventi del duo pianistico formato da Monica Cavanna e Lorella Vignolo.

In ricordo dello scrittore Carlo Pastorino (1887-1961)
Vota questo post
  • Carlo Pastorino

    Carlo Pastorino una storia illustrata

    Testo illustrato su Carlo Pastorino Biografia a fumetti del Poeta con tavole originali a c…
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Personaggi

Rispondi