Home Cronache Locali Masone Lo Zibaldone dei Masonesi

Lo Zibaldone dei Masonesi

3 min lettura
0
0
1,003
Lo Zibaldone dei Masonesi

Sabato 5 dicembre è stato presentato, nel salone consiliare di Masone, il nuovo lavoro di Pasquale Aurelio Pastorino che ha proposto “Lo zibaldone dei masonesi” una pubblicazione ricca di favole, filastrocche, giochi, modi di dire, preghiere e proverbi dialettali.

L’iniziativa è stata introdotta dal sindaco Enrico Piccardo e quindi l’autore ha illustrato i motivi che lo hanno portato a realizzare l’opera dialettale nata, particolare, dai ricordi della sua infanzia e giovinezza e ad una sistematica raccolta di testimonianze da parte degli anziani.

Pasquale Pastorino ha ricordato anche personaggi del recente passato che hanno concretamente contribuito alla riproposizione del dialetto e l’importanza di Telemasone con la presentazione, soprattutto nei primi anni di vita, di filmati e sulla tradizione locale.

Ricordiamo che Pasquale Pastorino è stato anche l’autore del Vocabolario masonese che detta rigorose regole per la scrittura del dialetto e rappresenta quindi un validissimo strumento per quanti sono interessati alla cultura locale.

In conclusione ha ripreso la parola il sindaco Piccardo che ha simpaticamente sottolineato come la pubblicazione contenga anche significativi aspetti della filosofia di vita degli abitanti della Valle Stura e del diverso carattere dei residenti nei tre centri valligiani.


 

Lo Zibaldone dei Masonesi“Lo Zibaldone dei Masonesi”, il nuovo libro pubblicato dal nostro concittadino Pasquale Aurelio Pastorino.

Anche il nostro paese possiede nella propria tradizione testi orali, quali favole, filastrocche, preghiere, proverbi, giochi, modi di dire quasi sempre originali, qualche volta simili a quelli di comunità vicine. Un patrimonio di conoscenze che ha sempre meno occasioni di esprimersi e, perciò, altrimenti destinato a scomparire per sempre.

“Lo Zibaldone dei Masonesi” si propone di salvare questa ricchezza di cultura orale della comunità masonese, che si è sempre espressa in dialetto. Senza indulgere a forme nostalgiche, Pasquale Aurelio Pastorino ricorda attraverso memorie personali e le numerose testimonianze raccolte durante molti anni, tradizioni del passato di Masone, che hanno nella espressione dialettale la più evidente caratterizzazione identitaria.

Potete trovare il libro in vendita presso l’edicola del paese.

Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Masone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Museum Fashion Evening

Sabato 30 Novembre dalle ore 17.30 presso il Museo Andrea Tubino di Masone, si è tenuta la…