full screen background image
Search
martedì 25 aprile 2017
  • :
  • :

Milano Sanremo 2017 e Milano Sanremo d’epoca

Milano Sanremo 2017 e Milano Sanremo d’epoca

Domani sabato 18 marzo si corre la 108ma edizione della gara ciclistica Milano – Sanremo.

La partenza è prevista alle ore 10:00 dal capoluogo lombardo e l’arrivo alle ore 16:30 circa; l’evento sarà seguito in diretta a partire dalle ore 13:30 su Rai Sport 1 e dalle 15:10 su Rai 3.

Si informa che la strada provinciale 456 del Turchino rimarrà chiusa al traffico veicolare dalle 12:15 alle 13:30.

C’è molta attesa, come di consueto, nel mondo sportivo per la corsa ciclistica che domani, sabato 18 marzo, partirà dal capoluogo lombardo per raggiungere la città dei fiori dopo 291 chilometri di corsa.

L’ultima vittoria italiana risale a undici anni fa, nel 2006, con il primo posto di Filippo Pozzato, ed il secondo del ligure Alessandro Petacchi, già vincitore del 2005, mentre lo scorso anno a tagliare il traguardo davanti a tutti fu lo sprinter francese Arnaud Demare.

I corridori iscritti sono in totale 200 suddivisi in 25 squadre.

La Milano-Sanremo, classicissima di primavera giunta alla 108° edizione, entrerà, come sempre, in Valle Stura a Rossiglione con orario previsto compreso tra le 13,08 e le 13,27 mentre il passo del Turchino dovrebbe essere valicato tra le 13,30 e le 13,52 a seconda della media tenuta dai corridori.

Uno dei posti di rifornimento è ancora previsto nel territorio del comune di Campo Ligure e, di solito, la maggior parte delle formazioni utilizza la zona della località Maddalena.


 

Domani mattina, sabato 18 marzo, alle prime luci dell’alba, transiterà nella nostra valle anche la Milano-Sanremo d’epoca con i partecipanti che dovranno percorrere il tragitto con bicicletta e abbigliamento antecedente agli anni trenta.

Trentasette sono gli iscritti della manifestazione sportiva organizzata dalla Nova Unione Velocipedistica Italiana di Varazze con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Assago e di GESCO Alassio.

La partenza avverrà quasta sera,venerdì 17 marzo, a mezzanotte dal castello di BInasco ed i corridori dovrebbero viaggiare con una media di poco più di 20 all’ora, pedalando su pezzi d’antiquariato con la ruota fissa, pedali con gabbietta, fili dei freni che escono dalle leve e corrono a vista attorno al telaio, paraspruzzi, oliatore fissato sul tubo verticale del telaio.

Lo starter sarà un pistard, Marino Vigna oro olimpico a Roma 1960, ma anche sprinter vincente al Giro.

Anche le procedure burocratiche della corsa d’epoca sono previste rigorosamente secondo i riti di una volta, a cominciare dalla “punzonatura”, eseguita con tanto di tenaglia e piombini a fidelizzare il telaio in modo da scongiurare cambi non autorizzati. E il foglio-firma, con pennini e calamai, a suggellare i numeri di gara e le presenze, da riproporre ai punti di controllo previsti sul percorso.

Il passaggio dei corridori sul passo del Turchino è previsto per le ore 7 di domani mattina, sabato 18 marzo.

Tra i partecipanti anche due ex professionisti: Marco Serpellini da Lovere dalla specchiata carriera con Brescialat e Lampre, 10 vittorie e l’iberico Miguel Soro Garcia noto anche per le sue capacità pittoriche.

Vota questo post


Multimedia No Profit è un’associazione di volontariato che offre la possibilità di realizzare video e grafiche su commissione, pubblicità per la tv e il cinema, registrazione di eventi e manifestazioni, su qualsiasi tipo di supporto (DVD, Blu Ray, file multimediali). Gestisce un’emittente televisiva locale, TeleMasone Rete ValleStura (visibile in Valle Stura sul canale 74 del digitale terrestre) e un sito web, sui quali è possibile dare visibilità alle vostre offerte commerciali e promozionali. TeleMasone Rete ValleStura trasmette notizie e cronache locali dall’ormai lontano 1984. Punto di riferimento per le notizie dell’ultima ora tramite il “rullo” che giornalmente scorre sugli schermi, ha un archivio di migliaia di videocassette e dvd che raccontano le curiosità e gli eventi principali della Valle Stura.


Rispondi