Home TeleMasone Documenti Personaggi Personaggi che scompaiono: Gino Zunino

Personaggi che scompaiono: Gino Zunino

2 min lettura
0
0
253
cappello alpini

Figure che scompaiono
Il volontario Gino Zunino
uomo mite amico di tutti

Masone. Una triste notizia ha fatto seguito alla festa patronale dell’Assunta: la prematura scomparsa di Gino Zunino, l’Alpino amico di tutti, il generoso attivista di tante e tante feste, sempre presente a portare aiuto, il mio ultimo ricordo personale lo associa al Raduno delle Confraternite del 15 maggio. Una breve malattia lo ha portato via alla sua bella famiglia, a soli 77 anni Gino lascia moglie e quattro figli e la grande famiglia del volontariato masonese, privato ora di uno dei suoi migliori protagonisti. Uomo mite, di elevata statura, non solo morale, “Gino del Ronco” era uno degli ultimi testimoni dopo esserne stato protagonista lavorativo, dell’epopea forestale locale, tanto da lasciarci nell’archivio di Telemasone originali testimonianze del suo “saper fare” per la realizzazione di una carbonaia secondo gli antichi metodi, ma anche per la mondatura delle castagne, tecnica di origine ancor più remota. Cultura pratica di fondamentale importanza per la memoria delle generazioni future che, grazie a lui, potranno conoscere le varie fasi dei processi produttivi che si sono perpetuati in Valle Stura per alcuni secoli, dal medioevo almeno. Le bocce il suo svago, la riconoscenza il nostro ricordo.
Grazie Gino.

Personaggi che scompaiono: Gino Zunino
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Personaggi

Rispondi