Home Notizie Referendum tra i lavoratori ATP

Referendum tra i lavoratori ATP

2 min lettura
0
0
251
bus atp esercizio carasco

Chiamati a votare, i lavoratori di , azienda di trasporto della Provincia di Genova in concordato fallimentare in continuità, hanno accolto il piano di salvataggio con il referendum che si è tenuto il 1 aprile e  nel quale hanno prevalso i si’ con l’89% dei consensi.

Alla consultazione hanno partecipato 270 lavoratori su 485 aventi diritto hanno votato, pari al 56%: a ben vedere pochi lavoratori si sono espressi sulla proposta d’intesa sottoscritta da tutti i sindacati ma contestata dall’Unione sindacale di base e soprattutto dagli oltre 200 lavoratori che hanno intentato una causa contro Atp per riavere l’integrativo, cancellato ad ottobre nel momento in cui Atp entrò in concordato fallimentare in continuità, e che rimane un nodo da sciogliere.

L’accordo prevede che, a fronte di un pareggio di bilancio raggiunto grazie ai finanziamenti di Regione, Provincia e Comuni azionisti, e a fronte di un aumento della quota di tutti i Comuni per il contratto di servizio, i lavoratori ottengano di riavere in busta paga il 70% dell’integrativo. L’azienda s’impegna a non effettuare licenziamenti e a ridiscutere l’accordo tra due anni, quando potrebbe essere possibile riportare i salari al 100%.

Il piano di rientro  verra’ presentato al tribunale che, si presume a settembre, si pronuncerà.

Referendum tra i lavoratori ATP
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Notizie

Rispondi