Home Notizie Un giardino a regola d’arte

Un giardino a regola d’arte

3 min lettura
0
0
263
Giardino botanico di Pratorondanino

Trionfo delle orchidee
in fiore
Con pittura e conferenze

Giardino botanico di Pratorondanino
Giardino botanico di Pratorondanino

Masone. Domenica 16 giugno il Giardino Botanico di Pratorondanino ospiterà la manifestazione “Un giardino a regola d’arte”, corso di acquerello naturalistico organizzato dal GLAO in collaborazione con le artiste del Gruppo Pegliese. Una giornata dedicata alla natura e all’arte, sotto la guida di esperte acquarelliste che, con lezioni teoriche e dimostrazioni pratiche, sveleranno ai partecipanti tecniche e segreti per dipingere fiori, piante e altri soggetti naturali.

  • Il programma generale prevede alle ore 9 accoglienza partecipanti al corso presso il Giardino Botanico, presentazione dell’iniziativa presso il Centro per la Didattica e la Divulgazione Scientifica. Saluto autorità, inaugurazione dell’esposizione e inizio corso.
  • Ore 11 conferenza di Giancarlo Pozzi sulla coltivazione delle orchidee tropicali;
  • ore 12,30 pausa pranzo al punto ristoro gestito dal Gruppo Alpini di Masone;
  • ore 14 conferenza delle artiste Gruppo Pegliese;
  • ore 14,30 seconda parte del corso;
  • ore 15 conferenza dell’acquarellista paesaggista Ermanno Luzzani; alla stessa ora attività didattico ricreativa per i bambini da 6 a 12 anni, prenotazione obbligatoria entro sabato 15 a giugnomarta.sartore@email.it tel. 3290222069;
  • ore 17,30 termine lezioni.

Costo del corso 10 euro a partecipante comprensivo del materiale didattico, corso attivato al raggiungimento di un minimo di 15 partecipanti, tutti altri eventi gratuiti, in caso di maltempo l’evento sarà annullato.

Come raggiungere Pratorondanino: il modo più suggestivo e “naturale” per giungere al Giardino Botanico consiste nel prendere il sentiero sterrato, percorribile anche in MTB, che da Via Romitorio a Masone, risale le pendici orientali del Monte Tacco, per seguire poi il crinale settentrionale della Val Vezzulla. Seguendo il segnavia rombo giallo pieno si giunge in un paio d’ore a destinazione. Oppure da Campo Ligure, raggiungibile in treno linea Genova Acqui Terme, lungo il sentiero con segnavia due linee orizzontali gialle, che si congiunge con l’itinerario proveniente da Masone alle pendici del Monte Tacco presso la Cappellina. In auto: si esce al casello di Masone, A26 GE-Voltri Gravellona Toce) prendendo a destra in direzione Masone, seguendo poi le indicazioni per Pratorondanino.

Info Marta Sartore; bertolotto@provincia.genova.it; www.parks.it/giardino.pratorondanino; Tel 010.6988624-010.5499848.

Un giardino a regola d’arte
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Notizie

Rispondi