Home Eventi Una notte in biblioteca, per liberare la fantasia riciclando

Una notte in biblioteca, per liberare la fantasia riciclando

2 min lettura
0
0
291
Una notte in biblioteca
Una notte in biblioteca
Una notte in biblioteca

Giovedì 20 giugno, nella Biblioteca Comunale di Masone si è svolta l’iniziativa annuale “Una notte in biblioteca” riservata agli alunni delle classi quinte della scuola primaria, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Masone e curata dalla bibliotecaria Silvana Pastorino.

L’iniziativa ludico-didattica quest’anno è stata dedicata al riciclo dei materiali di scarto. Come ha precisato l’Assessore alla Cultura Luisa Giacobbe “il tema sul riciclaggio dei rifiuti scelto per questa edizione della notte in biblioteca è più che mai pertinente, considerato il nuovo sistema di raccolta differenziata “porta a porta” introdotto di recente dall’Unione dei Comuni Stura, Orba, Leira”.

Gli alunni, “accampati” per una notte in biblioteca insieme alla bibliotecaria Silvana Pastorino e alle maestre Daniela Leoncini e Giulia Oliveri, hanno composto un mosaico dello stemma del Comune di Masone con i tappi della bottiglie di plastica, e con la carta di manifesti hanno realizzato segnalibri con la tecnica dell’origami. A mezzanotte i bambini hanno consumato uno spuntino offerto da Enrico del Punto SMA Masone, e al mattino hanno consumato la colazione offerta dalla Cooperativa “Maxone Labora”.

Una notte in biblioteca, per liberare la fantasia riciclando
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Masone’s Got Talent cerca reclute!

WE WANT YOU!!!😎 Hai meno di 25 anni? Hai un qualsiasi talento artistico? Vuoi aiut…