Home Notizie Bilancio della Città Metropolitana di Genova

Bilancio della Città Metropolitana di Genova

3 min lettura
0
0
837
Sede Regione Liguria - Piazza de Ferrari, 1 Genova

Pareggia a 166 milioni 780 mila euro nel 2016 il bilancio della di Genova e l’ammontare complessivo nei due anni successivi, secondo le previsioni del triennale 2016-18, si attesterà a poco meno di 118 milioni e mezzo.

Un bilancio che l’ente ha scelto di presentare e approvare prima della fine dell’anno, anche se il termine fissato dalla Conferenza Stato – Città è il prossimo 31 marzo. “Un atto di responsabilità della Città metropolitana” – ha detto la vicesindaco Valentina Ghio, in parte anche tecnico, per garantire una corretta continuità economico-finanziaria dell’ente nel 2016 anche in un quadro di grandi incertezze normative e criticità.

Nel bilancio sono comprese anche le risorse per chiudere positivamente il concordato preventivo di Atp, assolvendo a gennaio gli ultimi impegni della Città metropolitana , concordato costato parecchi sacrifici a questo ente, ai lavoratori, ai Comuni e alla Regione. Quindi ulteriore stanziamento di 125 mila euro all’azienda di trasporti.

Nelle dichiarazioni di voto Nino Oliveri ha sottolineato “che l’ulteriore impegno finanziario a favore di Atp si colloca nel contesto delle azioni previste dal piano concordatario del 2013 che ha visto la Città metropolitana non solo assolvere tutti gli obblighi che le competevano, ma anche farsi carico di ulteriori incombenze, compreso il sistematico ricorso alle anticipazioni di tesoreria per garantire adeguati flussi di liquidità all’azienda di fronte ai ritardi nei versamenti della Regione e dei Comuni per il contratto di servizio. Il nuovo contributo ad Atp viene inserito a bilancio in un quadro normativo che attualmente, in attesa delle modifiche alla legge regionale, individua nell’Agenzia regionale per il trasporto pubblico locale e non più nella Città metropolitana il soggetto preposto a gestire il contratto di servizio del Trasporto pubblico locale. E’ chiaro perciò che la polemica di questi mesi intorno alla presunta inadempienza della Città metropolitana è del tutto pretestuosa e non aiuta la ricerca di una soluzione che garantisca la continuità di un servizio pubblico essenziale su basi certe e sostenibili.”

Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Risultati elezioni COMUNALI in Valle Stura

Altra storia per le elezioni comunali. Analizziamo il voto dei singoli paesi:A Masone hann…