Home Eventi Commemorazioni partigiane

Commemorazioni partigiane

2 min lettura
0
0
279
Commemorazione alla Benedicta

Commemorazioni partigiane
Dopo ricordo della Benedicta
i Tredici Martiri di Masone

Commemorazione alla Benedicta
Commemorazione alla Benedicta

Masone. Il sessantanovesimo anniversario dell’eccidio della Benedicta è stato celebrato domenica 7 aprile con alcune importanti presenze: il sindaco di Genova Marco Doria, che ha tenuto l’orazione ufficiale, quella di Alessandria e, novità assoluta, un bel gruppo di alunni della scuola media di Silvano d’Orba che, guidati da preside e professori, ha fatto di corsa i ventitré chilometri per raggiungere il sacrario, prima della cerimonia.
La S. Messa è stata celebrata da Don Gian Piero Armano, nella foto col partigiano Mario Ghiglione (Aria) ed il sindaco di Masone.

Sabato 13 aprile invece saranno commemorati i “Tredici Martiri di Masone“, rastrellati alla Benedicta, con la cerimonia che prevede il concentramento presso Villa Bagnara, il corteo al luogo della strage con deposizione delle corone e, dopo il trasferimento al sacrario del Romitorio, la S. Messa celebrata dal Parroco Don Maurizio Benzi. Il discorso ufficiale sarà tenuto da Luca Borzani, scrittore, presidente della Fondazione culturale Palazzo Ducale di Genova e, con gli alunni della scuola media Carlo Pastorino e la Banda “Amici di Piazza Castello”, ci saranno pure i valorosi ciclisti del Gruppo Ansaldo, che raggiungono in sella i luoghi delle celebrazioni partigiane.
Nella cripta del Romitorio sarà posto, a cura dei famigliari e del Comune, il ricordo del partigiano di Bosio Calisto Arecco, scomparso lo scorso anno, accanto all’urna del fratello, il Commissario Partigiano Giovanni Arecco (Flavio), uno dei “59 Martiri del Turchino”.

Commemorazioni partigiane
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Eventi

Rispondi

Leggi anche

A Masone l’Incanto a Sei Corde dei Fierens

Pubblicato il 27 luglio 2017 da Stefano Villa su notizie.cittametropolitana.genova.it Tre …