Home Cronache Locali Masone CRI - Croce Rossa Italiana La Croce Rossa di Masone non conosce crisi e cresce

La Croce Rossa di Masone non conosce crisi e cresce

3 min lettura
0
0
366
Parco Automezzi CRI Masone
Parco Automezzi CRI Masone
Parco Automezzi CRI Masone

Riceviamo e pubblichiamo
La Croce Rossa di Masone
non conosce crisi e cresce

Masone. Con vero piacere pubblichiamo l’aggiornamento inviatoci dal Comitato Locale di Masone della Croce Rossa Italiana, in merito ai servizi effettuati durante lo scorso anno.

“Il 2009 è stato un anno particolarmente impegnativo per i Volontari del Soccorso, soprattutto a causa del notevole incremento dei servizi svolti. Numeri alla mano, infatti, la ha svolto nell’anno appena trascorso ben 2004 trasporti programmati, oltre il 10% in più rispetto al 2008. Sono stati effettuati inoltre 482 interventi d’emergenza, col 118 in autostrada, in paese e nelle sue vicinanze, con una media di due urgenze giornaliere. In totale gli automezzi del Comitato hanno percorso oltre 125.000 chilometri, ed anche per questo nei prossimi mesi verranno consegnati altri due automezzi: la nuova ambulanza quattro ruote motrici ed un mezzo per i servizi programmati.
Come sempre ottimi risultati sono stati raggiunti dal Gruppo Donatori di Sangue che, ancora una volta, lo pongono al vertice a livello provinciale per numero di donazioni raccolte, nonostante diminuzione delle giornate di prelievo, che si tengono presso il Consultorio Comunale, causate dal ridimensionamento delle uscite fuori sede da parte del personale dell’Ospedale San Martino di Genova, che fornisce il personale medico ed infermieristico ed a cui sono destinate le raccolte stesse.
I nostri volontari si sono stati distinti anche in attività straordinarie, tra le quali va sottolineata la presenza di tre di loro nel campo di Assergi, dove hanno svolto turni di assistenza nel centro abruzzese colpito dal terremoto.
Particolarmente attivo è stato pure il Gruppo Pionieri, ora Componente Giovanile, tra le cui iniziative risalta l’apprezzatissimo servizio nell’attività organizzata nel capoluogo a sostegno di soggetti senza fissa dimora, che vede i nostri giovani periodicamente impegnati nella distribuzione di coperte e pasti caldi durante il periodo invernale.
Nel ringraziare tutti coloro che nel tempo hanno sostenuto e continuano a sostenere la Croce Rossa, ricordiamo che a breve termine prenderà il via un nuovo corso di formazione aperto a tutti coloro desiderino dedicarsi, come altri già fanno, ad un’attività di volontariato sempre più importante per la collettività masonese.”

Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su CRI - Croce Rossa Italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Pinuccio Ottonello

E’ mancato sabato scorso, stroncato da un improvviso malore,  il Presidente del comitato d…