Sacre Ceneri e Via Crucis

2 min lettura
0
0
285
Via Crucis Masone

Mercoledì 5 marzo è ricorsa la giornata delle Sacre Ceneri.
Con tale espressione si indica la funzione liturgica durante la quale il celebrante sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte dei fedeli per ricordare loro la caducità della vita eterna e per spronarli all’impegno penitenziale della Quaresima.
Nella chiesa cattolica, infatti, la giornata delle Sacre Ceneri rappresenta il primo giorno di Quaresima, ed in tale giornata tutti i cattolici sono tenuti a far penitenza e ad osservare il digiuno e l’astinenza dalle carni.
La Quaresima indica, infatti, il periodo liturgico preparatorio alla Santa Pasqua, che quest’anno verrà celebrata il prossimo 20 aprile. Tale periodo dura 40 giorni, in ricordo dei 40 giorni trascorsi da Gesù nel deserto dopo il suo battesimo nel fiume Giordano e prima del suo ministero pubblico.
Le Sante Messe delle Ceneri nella Parrocchia “Cristo Re” di Masone sono state celebrate alle ore 7.30, 17 e 20.30.

A partire da stasera e per ogni venerdì fino al venerdì Santo 18 aprile, verrà percorsa la Via Crucis in Parrocchia alle ore 16.45 ed alle ore 20.45.
La Via Crucis è il rito secondo cui si ricostruisce e commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione.

Sacre Ceneri e Via Crucis
Vota questo post
Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Confraternita di Masone

Rispondi

Leggi anche

Presepe di Masone alla Guardia

Il piccolo presepe realizzato dai volontari dell’Associazione Amici Museo di Masone,…