Giovedì 13 novembre presso il Salone del Minor Consiglio di PALAZZO DUCALE a , si terrà un’importante giornata di riflessione dal titolo “ Una Chiesa, un convento e la città – Santa Maria di Castello e il Convento dei Domenicani a : fine di una storia?”.

Il complesso di Santa Maria di Castello, costituito da chiesa, convento e chiostri, si presenta come un insieme complesso di volumi che si sviluppano lungo la salita che conduce verso la sommità del colle del quartiere del Molo, antica sede del castello vescovile.
La chiesa, in stile romanico, attraverso la concessione delle cappelle alle grandi famiglie della nobiltà genovese ha incrementato durante i secoli il proprio corredo artistico, specie pittorico e scultoreo, con opere dei più importanti artisti liguri che vanno dal Quattrocento al Settecento.
Il convento adiacente alla chiesa si sviluppa intorno a tre chiostri. Il primo e il secondo chiostro vennero sopraelevati nell’Ottocento per costruirvi delle abitazioni, nel periodo in cui il convento fu espropriato dallo Stato.
Infine il museo, realizzato da Gianvittorio Castelnovi nel 1959 per esporre quelle opere d’arte che per le trasformazioni subite dal complesso non avevano più una loro collocazione, è stato rinnovato e ampliato nel 2001, e raccoglie in dodici sale del convento reperti archeologici che testimoniano la storia più antica della città, dal SECONDO SECOLO fino al tardo medioevo, oltre alle opere d’arte di pertinenza della stessa chiesa, raccolte dai Domenicani a partire dal loro insediamento nel 1442 ed una raccolta di icone russe dell’Ottocento e del Novecento donate al convento da Enrico di Rovasenda.
Dopo sei secoli di presidio, i domenicani insediati nel convento dovrebbero lasciare il posto a studenti universitari fuori sede.
Purtroppo un po’ per i costi insostenibili del complesso, un po’ per la riduzione a 150 unità dei frati in Italia, è quasi inevitabile il cambio di guardia.

E’ sull’importanza che hanno rivestito gli ordini religiosi nel mantenimento di complessi come quello del Molo che verterà l’incontro che, a partire dalle 15, vedrà diversi autorevoli relatori avvicendarsi nel Salone del Palazzo Ducale….
E data l’importanza siamo tutti invitati!!!

Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Documenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

75esimo anniversario dell’Eccidio dei 13 martiri di Masone

Sabato 13 aprile si e’ ricordato il 75esimo anniversario dell’Eccidio di Mason…