Home Eventi Una notte in biblioteca, per liberare la fantasia riciclando

Una notte in biblioteca, per liberare la fantasia riciclando

2 min lettura
0
0
317
Una notte in biblioteca
Una notte in biblioteca
Una notte in biblioteca

Giovedì 20 giugno, nella Biblioteca Comunale di Masone si è svolta l’iniziativa annuale “Una notte in biblioteca” riservata agli alunni delle classi quinte della scuola primaria, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Masone e curata dalla bibliotecaria Silvana Pastorino.

L’iniziativa ludico-didattica quest’anno è stata dedicata al riciclo dei materiali di scarto. Come ha precisato l’Assessore alla Cultura Luisa Giacobbe “il tema sul riciclaggio dei rifiuti scelto per questa edizione della notte in biblioteca è più che mai pertinente, considerato il nuovo sistema di raccolta differenziata “porta a porta” introdotto di recente dall’Unione dei Comuni Stura, Orba, Leira”.

Gli alunni, “accampati” per una notte in biblioteca insieme alla bibliotecaria Silvana Pastorino e alle maestre Daniela Leoncini e Giulia Oliveri, hanno composto un mosaico dello stemma del Comune di Masone con i tappi della bottiglie di plastica, e con la carta di manifesti hanno realizzato segnalibri con la tecnica dell’origami. A mezzanotte i bambini hanno consumato uno spuntino offerto da Enrico del Punto SMA Masone, e al mattino hanno consumato la colazione offerta dalla Cooperativa “Maxone Labora”.

Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

La Dott.ssa Silvia Pesce vince il premio Roche per la Ricerca

Il 20 febbraio la Dott.ssa Silvia Pesce, ricercatrice di Rossiglione, ha ricevuto un impor…