Un’altra simpatica serata dialettale si è svolta, venerdì scorso 26 maggio, al Museo Civico Andrea Tubino.

Introdotta dal volontario e presentata da Giacomo Pastorino l’iniziativa proseguita con l’intervento di Paolo Ottonello che ha spiegato, anche storicamente, il titolo della manifestazione: “Andumma a purte i cioi”.

Quindi la serata è proseguita con la lettura di poesie dell’indimenticato Pietro Carlini da parte dei fratelli Mario e Davide Ravera, con i racconti e poesie dello stesso Giacomo Pastorino e con l’intrattenimento finale di “Tina e Pina e il cameriere”, accompagnate da Giaggi e Guido, che hanno offerto, tra l’altro, ai presenti anche una gustosa macedonia di frutta.

Vedi più articoli correlati
Vedi più articoli su Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Accendiamo il Natale

Sabato 7 dicembre i ragazzi della scuola primaria e secondaria del Comune di Masone hanno …