Interpellanze canali RAI
e destino ex

Masone. Sabato 15 marzo un breve Consiglio Comunale ha preceduto la consegna della cittadinanza onoraria a Gian Antonio Giacopello. I punti all’ordine del giorno, di carattere generale, sono stati esaminati dopo la risposta del sindaco alle due interrogazioni presentate dalla minoranza e relative alla sorte dell’area dove sorgono il dismesso distributore Total-Erg e la mancata ricezione in di alcuni canali tematici della RAI.

Per quanto riguarda il distributore, il sindaco ha letto la risposta della proprietà riguardante l’avvenuta messa in sicurezza e prossimo smantellamento dell’impianto, la cui destinazione futura è in via di definizione, unilaterale per ora.

Sui canali RAI assenti, è stato fornito il testo della petizione a firma congiunta dei sindaci dell’Unione Valli Stura, Orba e Leira del settembre 2013 in cui si affermavano la protesta dei cittadini e il regime di canone della RAI, che però non copre il nostro territorio in maniera ottimale. Allegato pure l’articolo pubblicato dal nostro giornale contenente l’intervista al senatore Fornaro, membro della Commissione di Vigilanza RAI, che ha affrontato le stesse problematiche in sede parlamentare, finora senza esito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

75esimo anniversario dell’Eccidio dei 13 martiri di Masone

Sabato 13 aprile si e’ ricordato il 75esimo anniversario dell’Eccidio di Mason…