Il filmato è stato realizzato negli studi di Telemasone nel mese di settembre 1990. Le riprese esterne sono di Franco Pastorino e di Pasquale Pastorino, le riprese subacquee sono di Franco Pastorino.

e il Cristo degli Abissi

Il video riprende il viaggio con il battello che consente di raggiungere in circa mezz’ora, con la voce narrante che segnala via via i punti oltrepassati durante la navigazione.

Dopo l’attracco al pontile di San Fruttuoso la telecamera riprende i luoghi e le vie del borgo, fino alla chiesa recentemente restaurata, dove si trova una grande statua del Cristo, copia del Cristo degli abissi che si trova sul fondale del mare, a circa 17 metri di profondità, di fronte all’Abazia di Capodimonte, per ricordare tutti i morti in mare.

Il parroco Don Carlo Trinca descrive la statua e la sua storia, rivelando molti particolari e curiosità sulla statua e la sua collocazione.

Seguono poi le immagini subacquee della statua in fondo al mare, dopo di che il battello riporta tutti a Camogli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Rossiglione: dalle origini al ‘500

Renato Genocchio presenta la sua tesi di laurea, relativa alla storia di Rossiglione e dei…