I Ragazzi di Mostar a Masone

I Ragazzi di Mostar a Masone

10 Luglio 1995  1.210 viste

Il 10 luglio del 1995 arrivavano a Masone oltre 70 bambini provenienti da Mostar, che sarebbero stati ospitati dalle famiglie masonesi fino ad agosto

I Ragazzi di Mostar a Masone (1^ parte) 1995

Domenica 9 luglio 1995 gli inviati di TeleMasone Filippo Pastorino alla telecamera e Giuse Macciò documentano la partenza da Masone di due pullman per Ancona, per ricevere oltre 70 bambini provenienti da Mostar che saranno ospiti di famiglie masonesi dal 10 luglio fino ai primi giorni del mese di Agosto. E’ presente anche il sindaco Pasquale Aurelio Pastorino, a salutare gli organizzatori prima della partenza per Ancona.

Filippo Pastorino e Giuse Macciò seguono il viaggio sul pullman, per documentare l’arrivo al porto di Ancona del traghetto con i bambini da Mostar, insieme ad alcuni rappresentanti delle famiglie che ospiteranno i bambini. Dopo la risoluzione di alcuni intoppi burocratici i bambini finalmente possono scendere dalla nave e salire sui pullman per Masone.

I Ragazzi di Mostar a Masone (2^ parte) 1995

In questa seconda parte del video, Filippo Pastorino alla telecamera e Giuse Macciò al microfono continuano a documentare il viaggio dei 70 bambini provenienti da Mostar dal porto di Ancona a Masone, a bordo di due pullman, con le varie tappe per riposarsi e rifocillarsi.

Finalmente i due pulman arrivano a Masone, domenica 10 luglio 1995, accolti da una folla festante in piazza della Chiesa parrocchiale, per poi spostarsi nel campetto dell’Inapli dove il sindaco di Masone Pasquale Aurelio Pastorino accoglie i bambini ringraziando tutti gli organizzatori, mentre una interprete traduce il suo discorso in lingua slava.

La telecamera raccoglie le immagini dei ragazzi mentre incontrano le famiglie che li ospiteranno, cogliendo anche altri collaboratori di TeleMasone, Beppe Ravera e Luigi Pastorino Cantaragnin, mentre fanno interviste tra la folla.

Beppe Ravera raccoglie qualche parola anche dalle famiglie che mano a mano vanno ad accogliere i bambini che sono stati loro assegnati per il soggiorno a Masone, quindi in conclusione Giuse Macciò intervista il sindaco Pasquale Aurelio Pastorino sull’appoggio dato all’organizzazione dell’iniziativa, e la signora Negretti, tra i promotori dell’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ricerca Video