Intervista di Luigi Pastorino (Cantaragnin) a “Ferrabö”, chiamato così perché faceva i ferri da buoi, ma che nella vita ha fatto molti altri mestieri… Una carrellata di ricordi, dietro alle domande del Cantaragnin, compresa la costruzione della Chiesa di Masone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Rossiglione: dalle origini al ‘500

Renato Genocchio presenta la sua tesi di laurea, relativa alla storia di Rossiglione e dei…