“Masone è un paese che io adoro, me ne vado, non piango tanto perché me ne vado ma piango per non veder Masone, per me Masone è tutto…” L’amore, la dedizione e il senso di appartenenza al proprio paese di origine non sono doni che il giorno d’oggi offre spesso. Lo sa bene Luigi Pastorino, alias Cantaragnin, che ha fatto di Masone la sua passione più grande. Con questa puntata di Vallestories non raccontiamo le fatiche e le soddisfazioni di uno sport o di un  lavoro, ma scopriamo la bellezza di sentirsi parte e partecipe di una collettività. Benvenuti in un nuovo capitolo di storie valligiane sulla voce del “Canta”, al quale TM sarà sempre grato per la sua fedeltà e collaborazione decennale.

by Alessia Ottonello.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Viviamo il Teatro

Adriana SuárezNicoletta Ottonello: Quando abbiamo deciso di girare questo video, siamo sin…