Salviamo il cinema di Masone!

Salviamo il cinema di Masone!

15 Dicembre 2018  712 viste

Come ormai noto, il Teatro parrocchiale Opera Mons. Macciò di Masone ha chiuso da qualche mese i battenti. Vi leggiamo quanto pubblicato dall’Associazione Teatro CineMasone sull’omonima pagina Facebook.

“Non ci siamo fatti più sentire per non dare notizie poco chiare, ma ora è bene dire qualcosa.
Purtroppo le perizie per capire tutti gli interventi da fare per riportare il cinema, ma soprattutto il teatro, in linea con la normativa attuale sulla sicurezza, stanno proseguendo ancora, ma già da quello che si è potuto vedere gli interventi potrebbero, senza esagerare, raggiungere anche i € 100.000.
Ad oggi, né come Associazione né come Parrocchia abbiamo la disponibilità per coprire questo tipo di spese…
Il problema maggiore, tuttavia, è il dubbio che anche un eventuale sforzo per cercare di sanare la situazione possa essere vano, poiché la struttura è esagerata per le normali capienze che si hanno agli spettacoli e perché non si è percepito nella popolazione una mancanza così forte dopo la chiusura della struttura.
Quindi, potremmo anche rischiare di non avere più il nostro amato, almeno da noi, cinema teatro Opera Mons. Macciò.
Buon Natale a tutti… anche se quest’anno gli auguri non potremo farceli al cinema!”

A seguito di tali dichiarazioni è stata creata la pagina facebook “Salviamo il cinema di Masone” che, in poche ore, conta già più di 1000 iscritti; la popolazione si mostra dunque pronta ad intervenire affinché non si chiudano definitivamente i sipari sul Teatro masonese anche se, come precisato da Fabrizio Ottonello, rappresentante dell’Associazione del cinema, prima di partire con raccolte di fondi, che dovranno comunque essere avvallate e sponsorizzate dall’Associazione stessa o dalla Parrocchia, è necessario attendere il termine di tutte le perizie.
Il Vice Sindaco masonese Lorenza Ottonello informa che questa sera si terrà una riunione con la proprietà per capire meglio le difficoltà e per valutare i passi da intraprendere.
Nel frattempo sarà possibile continuare a sostenere virtualmente la “battaglia” sulla pagina facebook “Salviamo il cinema di Masone” e sensibilizzare tramite essa la cittadinanza valligiana.
Telemasone si impegnerà a tenervi aggiornati e a divulgare le notizie ufficiali relative alla vicenda.

Categorie
Masone
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ricerca Video